Questo sito utilizza cookie tecnici di terze parti per le sue funzionalità. Se vuoi saperne di più clicca su Privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

CONTINUANO I SUCCESSI DEI NOSTRI SOCI.

La prima parte della stagione agonistica si é conclusa, ed é pertanto tempo di consuntivi.

Maurizio Manzoli dopo centinaia di ore di lavoro di restauro ha messo in acqua il suo “nuovo” dinghy 12’ PHASELUS ILLE (dal nome della mitologica velocissima imbarcazione in legno onorata da Catullo) giusto in tempo per il classico Trofeo SIAD, meglio noto come “Il bombolino”, ed ha ottenuto, pur con scarsa messa a punto e senza allenamento, un lusinghiero 27° posto, con un 5° e un 9° come migliori parziali, su un lotto agguerritissimo di 85 concorrenti provenienti da tutta Italia e dall’estero.

Luigi Gilli nella stessa regata, anche lui dopo un lungo periodo di inattività, sul suo SERENAMANONTROPPO (Serena é il nome della moglie, divenuta mamma di recente) ma senza sulle spalle le centinaia di ore di lavoro di Maurizio, si é classificato ad un ottimo 17° posto, molto regolare, con miglior risultato un 7° parziale.

Nella scia, sempre per i gloriosi colori del nostro Circolo Nautico, TESTAVUOTA di Danilo Chiaruttini (53°) e OPUS CACTUS del nostro Presidente Manlio Meriggi (59°)

trofeo siad 2017

Nella foto un affollato golfo Tigullio durante il Trofeo SIAD

 

Antonio Miadonna continua con le sue partecipazioni a regate di altura, con il suo FANTASIA, Grand Soleil 43.

“Nei mesi di maggio e giugno  Fantasia “ ci racconta Antonio Miadonna “ha preso parte alle regate dei Tre Golfi, alla Rolex Capri Sailing Week (RCSW) e alla 151 Miglia, con buone prove e soddisfazione dell’armatore e del suo equipaggio”

“La RCSW si è aperta con la 63° Regata dei Tre Golfi, con la tradizionale e spettacolare partenza da Napoli a mezzanotte del 5 maggio davanti al borgo marinaro di Santa Lucia. Nelle prime ore dopo la partenza un debole vento da nord alternato a bonaccia ha portato lentamente la flotta verso il canale di Procida. Con le brezze di venerdì mattina e poi un vento moderato da sud-est fino a 15 nodi nel Golfo di Gaeta gli equipaggi hanno lasciato a sinistra l’isola di Ponza, ma tutto è cambiato dopo il tramonto con un rapido rinforzo del vento ruotato ad ovest: l’equipaggio ha sfruttato bene la nuova situazione compiendo una veloce traversata notturna verso il golfo di Salerno, prima sotto spinnaker e poi a vele bianche con raffiche fino a 35 nodi al traverso di Ventotene. All’alba di sabato il suggestivo passaggio allo scoglio Li Galli sullo sfondo della costiera amalfitana e le ultime 15 miglia di risalita in bolina fino al traguardo davanti al porto di Capri, che abbiamo raggiunto dopo circa 35 ore e 150 miglia di navigazione classificandoci 5° in ORC2”.

“In condizioni meteorologiche molto diverse si è svolta la 151 Miglia, che Fantasia ha concluso nella serata del 3 giugno al Marina di Punta Ala classificandosi al decimo posto nella classe ORC2.  Sin dalla partenza il 2 giugno la prova è stata molto tattica per sfruttare al meglio i cambi di vento, come era stato preannunciato dal Comitato di Regata durante il briefing: una situazione di alta pressione stabile sulla Pianura Padana ha favorito condizioni di vento leggero intorno ai 10 nodi dai quadranti meridionali, molto influenzato dalle brezze sotto costa. Proprio per sfruttare al meglio la variabilità delle brezze, dopo la partenza al largo di Livorno e il passaggio concitato alle prime boe di  Marina di Pisa il nostro equipaggio  ha scelto di ridiscendere lungo la costa per alcune miglia prima di prendere definitivamente il largo verso la Corsica. Nessun problema nello spettacolare doppiaggio notturno della Giraglia, mentre un calo di vento difficile da interpretare sotto costa all’Elba ha messo in difficoltà la maggior parte delle imbarcazioni nelle ore centrali del secondo giorno di regata. Con pochissimo vento l’equipaggio ha affrontato anche il cancello alle Formiche di Grosseto e l’ultimo delicato passaggio allo scoglio Sparviero, rimontando posizioni con una buona tattica proprio nelle ultime miglia”    Appuntamento con Fantasia alla prossima stagione di regate!

Antonio Miadonna al timone del suo Fantasia

Nella foto Antonio Miadonna al timone del suo Fantasia, con parte del suo equipaggio.

 

Franco Ciccio Manzoli timoniere di eccezione per il Comet 38S SCRICCA ha partecipato alla ROMA per TUTTI dove si é classificato 1° di classe e 1° assoluto overall ORC.   Poi alla 100 MIGLIA di MONTECRISTO, sul suggestivo percorso Salivoli – Montecristo – Salivoli, ancora 1° di classe e 1° assoluto overall ORC.  Alla 151, 1° di classe e 3° assoluto overall. Recentemente alla GIRAGLIA si é classificato “solo” 2° di classe e 5° assoluto overall IRC.  “Abbiamo scelto di gareggiare in IRC per fare un’esperienza nuova, anche perché quest’anno non partecipiamo al campionato italiano ORC” ci racconta Ciccio “se avessimo scelto ancora la ORC avremmo nuovamente conquistato il 1° posto overall. E’ stata comunque una Giraglia difficile, sia per il poco vento, sia per le scelte tattiche. Infatti anche IRC avremmo potuto vincere se non avessimo scelto una rotta verso Genova, dopo il doppiaggio della Giraglia, troppo orzata, anche perché ci siamo trovati a doverci difendere dalle orzate di barche molto più grandi di noi che erano però ancora indietro.  Prima della Giraglia – che mantiene comunque il suo fascino seppure l’ho girata innumerevoli volte, abbiamo subito una piatta totale di più di 5 ore” Continua Ciccio: “a bordo eravamo comunque un equipaggio affiatato e collaudato, e i turni stabiliti al timone non sono stati molto pesanti”.

Ciccio Manzoli

Nella foto Franco Manzoli durante la nostra intervista 

una suggestiva immagine del mitico scoglio della Giraglia

Nella foto una suggestiva immagine del mitico scoglio della Giraglia

 

Nelle acque di Porto Cervo si è svolta la classica prima regata del circuito riservata ai super yachts, il padre del nostro socio Stefano Trifirò si è presentato sulla linea con un nuovissimo 33 metri “Ribelle” tutto in carbonio dalle linee originali e accattivanti che ha stupito non solo per eleganza ma anche nelle performance a solo un mese dal varo con un ottimo secondo posto. Francesco De Angelis a timone, Luis Doreste  alla tattica ed il nostro Mario Rabbò alla randa, fanno parte di un team di tutto rispetto che li vedrà impegnati per tutta la stagione, prossimo appuntamento Palma Super Yachts.

Ribelle

Nelle foto “Ribelle” visto dall’alto

Mario Rabbò

Nella foto la premiazione con Mario Rabbò

FESTA DI INIZIO ESTATE 2017

Archiviata con grande successo anche questa edizione della FESTA DI INIZIO ESTATE 2017.  Dopo una ricca colazione ed il briefing esplicativo, gli equipaggi hanno preso il mare per la prova velica e quella di regolarità a motore.  Il poco vento a disposizione e le molte onde dovute soprattutto alle imbarcazioni da diporto che incrociavano nel golfo vista la splendida giornata, hanno costretto il comitato organizzatore ad un percorso molto corto, che alla fine ha però messo tutti d’accordo.  Un filo di vento in più nella seconda parte della gara ha regalato a tutti qualche emozione.  Decisamente veloce ed impeccabile la prova di HARD ROCK di Massimo Uggé – categoria racer – che coadiuvato da un equipaggio perfetto ha raggiunto per primo il traguardo, mettendo decisamente in scia gli altri concorrenti vincitori nelle varie classi: Thanx di Alessandro Cangiano (11-12 metri), MA CHI di Riccardo Antoni (10-11 metri), ROMOLA di Manlio Meriggi (9-10 metri), BLIZZ di Riccardo Macchiavello (8-10 metri), H2O di Claudio Buonadonna (7-8 metri), KRAKEN di Michele Chiappe (6-7 metri) e LONA II di Maurizo Manzoli (Epoca). Affermazione del Violino della Lega Navale di Rapallo timonato da Elisa Ascoli nella categoria derive. Per la prova di regolarità a motore si sono scontrate due scuole di pensiero, quella della prova a velocità ridotta adottata dal vincitore Adriano Ruppen e quella della grande velocità adottata dal secondo classificato Giampaolo Muggiani giunto comunque a soli 3”, mentre terzo distaccato solo di altri 2” é giunto Andrea De Cunsolo.   Premi per tutti alla premiazione, magliette ricordo e per finire in bellezza un ricco cocktail aperitivo presso l’attiguo ristorante Luca.

Partecipanti Raduno 2017

Sole, mare, emozioni, divertimento, buon cibo, e simpatica compagnia: c’era un modo migliore di festeggiare l’inizio dell’Estate?

 

VELA DAY - GRANDE SUCCESSO !!

Grande successo per il VELA DAY organizzato a Rapallo dal Circolo Nautico Rapallo il 2 giugno scorso.

Arrivando in passeggiata a mare, all’altezza del Chiosco della musica i passanti e turisti italiani e stranieri si stupivano della presenza di una vela spiegata proprio al centro della piazza, cosa che normalmente succede solo in mare! 

vela day 1

La spiegazione arrivava subito dall’altoparlante installato che invitava tutti i bambini dai 6 ai 12 anni a “provare la vela” proprio li in piazza grazie al simulatore della vela della classe Optimist fornito per l’occasione dalla Federazione Italiana Vela.

vela day 2

Oltre a questa prova tutti, bambini ed adulti, venivano anche invitati ad una prova in mare, a partire dal pontile del Circolo Nautico Rapallo, compresa una visita alla sede sociale ricca di storia e trofei. Questa iniziativa del Circolo Nautico Rapallo ha avuto grande successo coinvolgendo oltre un centinaio di persone tra bambini e adulti, e questo proprio alle porte dell’inizio della scuola vela previsto per lunedì 12 giugno prossimo. Si ringraziano i soci e gli istruttori federali che hanno collaborato alla riuscita dell’evento.

CIRCOLO NAUTICO RAPALLO & VELA DAY della FEDERAZIONE ITALIANA VELA

Quest’anno la Federazione Italiana Vela ha indetto per il 2 giugno 2017 il "VELA DAY" a livello nazionale come giornata di promozione e diffusione della conoscenza della Vela al grande pubblico, ma soprattutto per i giovani.  Questa particolare giornata, in cui pertanto un gran numero di Circoli Velici in tutta Italia si attiveranno nella direzione richiesta dalla Federazione con propri eventi, coincide con un evento che il Circolo Nautico Rapallo già dall’anno scorso organizza proprio il 2 giugno con analogo obiettivo: far conoscere la vela ai ragazzi di Rapallo. Con gran piacere ed entusiasmo quindi il Circolo Nautico Rapallo si allinea con gli obiettivi della Federazione Italiana Vela ed organizza una “prova in vela” su simulatore della classe Optimist per ragazzi dagli 8 ai 12 anni in piazza del Chiosco della Musica sulla passeggiata a mare di Rapallo, e per chi vuole una successiva prova in mare, su prenotazione da effettuarsi sempre al chiosco della musica, che sarà eseguita con base il pontile del Circolo Nautico Rapallo nel porto di Rapallo.

Sarà una giornata di divertimento e di apprendimento: Vi aspettiamo numerosi!