Questo sito utilizza cookie tecnici di terze parti per le sue funzionalità. Se vuoi saperne di più clicca su Privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

IL CIRCOLO NAUTICO RAPALLO PREMIATO DALLA FIV

vela premio

Ancora un importante riconoscimento per l’attività del Circolo Nautico Rapallo a favore della scuola vela e della diffusione della vela tra i giovani in genere.

Questa volta é stata proprio la Federazione Italiana Vela che in occasione dell’assemblea annuale dei circoli della prima zona del 17 febbraio scorso a Varazze, ha voluto premiare il nostro circolo per “ l’attività virtuosa “ della sua scuola vela e per aver organizzato il meeting provinciale delle scuole vela 2017.

Il premio é costituito in materiale da utilizzare proprio in scuola vela: tre salvagenti, due boe una vela da Optimist, tutto rigorosamente marchiato “Scuola Vela FIV”.  “Un marchio da esporre con orgoglio” sono state le parole del consigliere federale Luisa Franza presente alla cerimonia. Giustamente tutta la nostra scuola vela, per didattica, formazione, qualifica degli istruttori, e per l’organizzazione della sicurezza in mare fa riferimento alla relativa Normativa FIV. Questo materiale marchiato FIV potrà ancora migliorare l’immagine della scuola vela del nostro circolo.

Nella foto Simone Malagugini, istruttore federale di terzo livello che fa parte del nostro team, mostra con orgoglio la vela vinta con il logo FIV.

 

IL NOSTRO CIRCOLO E OTTAVIO CIMAROSTI PREMIATI ALLA FESTA DELLO SPORT

 

diploma

Organizzata dal Panathlon di Rapallo si é svolta la sera del 13 febbraio presso l’Auditorium della Clarisse la FESTA DELLO SPORT, durante la quale sono state premiate le società ruentine per l’attività e gli atleti meritevoli per i risultati conseguiti nel corso del passato 2017. Premiato il Circolo Nautico Rapallo sia per la sua attività organizzativa di eventi sia per la sua scuola vela.  Premiato il nostro atleta Ottavio Cimarosti ottavioper il secondo posto conseguito nell’ EUROCUP 2017 della classe UFO 22, risultato ottenuto a Lovere sul lago di Iseo. Ospite d’eccezione della serata é stato l’olimpionico Abdon Pamich, classe 1933, naturalizzato genovese, due medaglie olimpiche di cui una d’oro nella marcia 50 km, ma anche vincitore di una quarantina di titoli italiani ed europei su varie distanze: una carriera lunga e ricca di successi che non può che essere di esempio per i giovani atleti. Di fronte alle autorità presenti, tra cui il Sindaco di Rapallo Carlo Bagnasco e l’assessore allo sport Vittorio Pellerano, e la vasta platea, ha potuto prendere la parola il nostro direttore sportivo Marco Cimarosti che ha ricordato i successi del nostro Circolo, ringraziando questa amministrazione comunale per la sensibilità dimostrata, ed ha ricordato come lo sport della vela sia vicino ai valori fondamentali del Panathlon, unico sport fra l’altro che prevede la auto-penalizzazione.

abdon pamich

 

RENZO RABBO’

renzo rabbò aDifficile parlare di Renzo Imerio Rabbo’. 

Difficile ricordarlo perché tutti conoscono, amano e ricordano “U Rensu”.  Le parole sono inutili, si perdono nel vuoto che ci ha lasciato.

E’ stato, assieme al grande “Millo”, istruttore di generazioni di allievi presso il nostro circolo, ma soprattutto una figura importante della Vela italiana sia come atleta regatante che come allenatore e infine come membro dello staff tecnico della Federazione Italiana Vela.

Atleta completo e versatile in innumerevoli esperienze agonistiche e olimpiche, dal Dinghy 12’ al Finn, dallo Snipe al mitico Flying Dutchman. Nel 1967 ha partecipato con l’FD alle preolimpiche in Messico arrivando 4°. Viene poi convocato dalla FIV per le olimpiadi in Messico del 1968 e l’anno dopo vince il titolo italiano FD.

Di grande valore anche come allenatore e scopritore di giovani talenti. Insieme a Emilio Massimo, anche lui ex olimpionico, si occupa di preparare il giovani sul singolo Europa. Stimato membro dello staff tecnico della FIV con il Presidente Sergio Gaibisso dal 1989 al 1992, lo sarà anche nel quadriennio 1993-1996 fino ad arrivare alle olimpiadi di Atlante con la medaglia di bronzo di Alessandra Sensini.

Renzo ci ha lasciato in silenzio, sabato scorso alle prime luci dell’alba. Mi diceva sempre che amava alzarsi presto la mattina, e quando gli dicevo cosa faceva così presto tutti i giorni, lui mi rispondeva sempre: “mi alzo, per prima cosa apro la finestra e guardo il mare”. Ecco, lo ricorderò così, aprire la finestra un’ultima volta, guardare il “suo” mare e partire per la sua ultima navigazione. Che la tua cuccetta sia sempre calda ed asciutta, e che tu non debba mai essere chiamato nel cuore della notte a cambiare le vele di straglio.  Buon vento Renzo!

SPORT E CULTURA MOTORI DEL TURISMO IN LIGURIA

 Il 6 novembre scorso il nostro presidente dott. Manlio Meriggi ha partecipato al convegno alla terrazza Colombo di Genova, organizzato dalla locale rete televisiva PRIMOCANALE sul tema SPORT E CULTURA MOTORE DEL TURISMO IN LIGURIA, alla presenza dei competenti assessori del comune di Genova e della regione Liguria, nonché del Presidente del CONI Liguria.  L’invito a questo convegno é pervenuto al nostro Circolo grazie soprattutto al successo che ha avuto a livello internazionale il nostro 36° INTERNATIONAL WINTER CRITERIUM svoltosi il 21-22 ottobre scorso.

Nel corso della trasmissione Manlio ha rimarcato gli aspetti turistici di questa manifestazione che ha portato a Rapallo almeno 400 presenze alberghiere in un periodo di bassa stagione, e gli aspetti culturali e gastronomici che sono stati curati tramite l’organizzazione per gli accompagnatori dei concorrenti di una visita al Santuario della Madonna di Montallegro, patrono della città di Rapallo, con cenni storici circa gli annuali festeggiamenti in Suo onore. Il nostro Presidente ha poi rimarcato come il Circolo Nautico Rapallo assicuri alla Città più di 2.000 presenze alberghiere annue, tramite le Sue manifestazioni che sempre di più assumono carattere nazionale e internazionale, e della sua scuola vela che solo nel corrente anno ha avuto più di 300 allievi, dicendo come il nostro Circolo di fatto valorizzi a livello anche internazionale la visibilità del Golfo del Tigullio, valorizzazione alla quale sono sempre chiamate a tutti i livelli le forze sportive, sociali e politiche. Ha poi concluso a questo proposito con un ringraziamento all’amministrazione della Città di Rapallo per la fattiva collaborazione.

Manlio Meriggi

Nella foto il nostro Presidente dott. Manlio Meriggi in azione sul suo Dinghy 12’